Onoranze Funebri TRIOLO - 393.118.9.118  -  368.7399916  

COSA E' NECESSARIO SAPERE NEL CASO DI MORTE DI UN CONGIUNTO

Se il decesso avviene in casa o in casa di cura:
Personalmente, o attraverso una Agenzia di Onoranze Funebri, si deve chiamare il medico curante o la guardia medica che verifica le cause del decesso e compila un certificato su apposito modulo.

Se il decesso avviene in ospedale:
Per la denuncia di morte e le relative certificazioni provvede l'amministrazione ospedaliera.

Nel caso di morte violenta, di morte improvvisa per strada o in luoghi pubblici, ovvero in caso di morte di persone che vivono sole o comunque di persone ignote:
deve essere avvertita l'Autorità giudiziaria (chiamando la Pubblica Sicurezza - 113) da cui dipende l'autorizzazione alla rimozione della salma. In questi casi la salma viene trasportata all'Obitorio

Accoglimi, Padre, nella tua Casa,
lungo è stato il mio pellegrinare

Comunale, per gli accertamenti previsti dalla Legge o per il riconoscimento. Durante le prime 24 ore dal decesso (48 nel caso di morte naturale improvvisa), le salme non possono essere racchiuse nella cassa né essere sottoposte a qualsiasi trattamento che possa ostacolare eventuali manifestazioni di vita.
LA NOSTRA AGENZIA OFFRE LA PROPRIA COLLABORAZIONE PER LE OPERAZIONI DENUNCIA E CERTIFICAZIONI

Cremazione:
occorre l'autorizzazione del Sindaco, che viene rilasciata solo se esiste espressa volontà del defunto, mediante testamento, iscrizione ad apposita associazione, oppure dichiarazione del coniuge o del parente più prossimo.


CERTIFICAZIONE

A tre giorni dal decesso, ci si può rivolgere al proprio quartiere per ottenere eventuali documenti aggiornati (certificato di morte, stato di famiglia alla data del decesso).

Home

Copyright © 1998-2014 CroceItaliana.it/com inc. Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione, anche parziale del sito.

Marchi registrati e segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.